lunedì - 4 Luglio - 2022
More

    Dott. Franco Berrino: “Vi dico io come dimagrire senza fare la dieta o con dieta macro”

    Recentemente il Dott.Franco Berrino ha spiegato come dimagrire senza dieta, semplicemente cambiando abitudini alimentari, diffidando dalle proteine e dai prodotti fatti con farine bianche raffinate.

    E’ proprio l’eccesso di proteine nella nostra alimentazione che, secondo molti studi, determina l’aumento di peso.
    La dieta a base di proteine infatti, come spiega il Dott. Franco Berrino nel video, tende sì a far dimagrire più velocemente, ma di conseguenza fa riprendere tutti i kg persi compresi di “interessi” a chi la effettua.

    - Advertisement -

    Poi sottolinea l’oncologo:” Non è la pasta a far ingrassare ma il pane“. Il pane bianco infatti, insieme alle patate, a tutti i prodotti fatti con farine bianche raffinate, ai dolciumi di pasticceria, al riso bianco ecc, fanno ingrassare rapidamente perchè fanno salire di molto la glicemia, e quando essa è ad un livello alto, il pancreas produce molta più insulina per contrastarla, con un conseguente aumento dell’ appetito.

    Infine l’oncologo sottolinea anche quali sono i cibi che aiutano a non ingrassare: cibi integrali, cereali, verdura, legumi, frutta, yougurt (perchè aiutano il nostro intestino), frutta secca come noci, mandorle ecc.

    Se invece si decide di seguire una dieta specifica, il dott. Berrino propone la MACROMEDITERRANEA

    Il menù della dieta macromediterranea di Berrino

    Colazione.

    Un bicchiere di latte vaccino biologico da alternare con latte di soia, di riso o di mandorla bio.
    Una fettina di pane integrale con un cucchiaino di composta di frutta senza zuccheri aggiunti o 20 grammi di muesli o fiocchi di avena. 3-4 mandorle o un cucchiaino di burro di mandorla o di nocciole.

    Spuntino.

    Un frutto di stagione.

    Pranzo.

    Si inizia con una zuppa di verdure (stufare le verdure con poco brodo vegetale fatto in casa, cuocerle a fiamma bassa e frullarle) o un’insalata con aggiunta di ortaggi + un cucchiaino di olio. Un piatto di pasta integrale, riso integrale o altri cereali e falsi cereali (orzo, miglio, grano saraceno, segale, farro) o polenta di grano saraceno con verdure a scelta o sugo semplice e un cucchiaino di olio. Una tisana senza zucchero. Meglio evitare la frutta a fine pasto.

    Merenda.

    Un frutto di stagione.

    Cena.

    A rotazione si possono scegliere le seguenti opzioni.

    Piatto di cereali e legumi con un filo di olio e verdure oppure una porzione di pane integrale e tofu/tempeh al naturale o seitan alla piastra con verdure saltate in padella o stufate (nel libro ci sono delle indicazioni per cuocere le verdure in vario modo).
    Una porzione di pesce (meglio fresco e secondo la stagionalità) con contorno di verdure o zuppa di verdure e un filo di olio.
    Carne bianca (tacchino, pollame, coniglio) da allevamento biologico, ruspante, con contorno di verdure e un filo di olio (una-due volte a settimana) oppure due uova biologiche da allevamento all’aperto (una volta a settimana) con verdure o zuppa o insalata.
    Una porzione di formaggio fresco, preferibilmente bio o da caseifici di qualità, o latticino di capra/pecora (per esempio ricotta, primosale, canestrato, caprino) con verdure o zuppa o insalata.